DIPINTI

Sono un pittore e mi piace ritrarre le persone. Non so spiegare esattamente il perché, ma non trovo lo stesso interesse per un paesaggio o una natura morta. Di certo subisco il fascino della figura umana, cerco di leggere i volti e gli sguardi dei miei modelli e di capirne la storia e le emozioni.

Devo molta della mia formazione artistica al mio maestro, Lorenzo Vespignani, un'importante artista del nostro tempo, con lui ho imparato a disegnare il modello dal vero e a dipingere. Ma non è stato il solo maestro, anche i pittori sardi del novecento come Ballero, Biasi, Figari, Delitala, Melis, Dessy fanno parte della mia cultura, sono artisti che hanno inventato e dato vita alla pittura sarda moderna. Mi piace in particolare Carmelo Floris, per  la semplicità di linguaggio e la spontaneità dei soggetti, caratterizzati da una potente espressività arcaica. 

Ai giorni nostri, anche nei paesi più interni, è difficile vedere le persone impegnate nelle faccende quotidiane con gli abiti tradizionali.  Perciò mentre i pittori che mi hanno preceduto erano testimoni del loro tempo, io  trovo i miei modelli solo in occasione delle feste. Ma ritengo che le persone in costume siano un meraviglioso soggetto per i miei quadri e non mi importa se qualcuno li possa definire "folcloristici". I colori sgargianti, il rosso, il verde, il blu intenso, l'oro e l'argento, i visi tipici della mia isola, i cavalieri e le dame, sono tutti soggetti splendidi per un pittore. Non è un caso che io abbini soggetti sardi a rifacimenti di soggetti classici, e per me un costume sardo vale quanto un abito rinascimentale.

In questa pagina potrai accedere alla galleria dei miei dipinti, anche a quelli non recenti. Buona visione.

 

Flavio Piredda 

QUADRI RECENTI

OPERE PRECEDENTI

Ritorna alla Presentazione

Immagine successiva

pittore@flaviopiredda.com